PAGELLE ITALIA U15 vs AUSTRIA U15 3-2 - Rossi L. ispirato. Vignato decisivo

di Alessandro Paoli
Vedi letture
© Getty Images
© Getty Images

MANZARI, voto 5 - Difende i pali della porta azzurra non risultando impeccabile in occasione dei gol subiti.

MISSORI, voto 6 - Controlla diligentemente la fascia destra difendendo con attenzione ed attaccando con raziocinio.

BIAGETTI, voto 6,5 - Capitana coscientemente la difesa azzurra conferendo le giuste certezza alla propria squadra.

MOTOLESE, voto 5,5 - Gioca al fianco di Biagetti commettendo qualche sbavature di troppo in fase difensiva (dal 41' CAGIA, voto 6 - Subentra a Motolese affiancando, in maniera affidabile, Biagetti).

PELAMATTI, voto 6,5 - Percorre disciplinatamente la corsia di sinistra sfornando, sia da palla inattiva che da calci piazzati, diversi cross interessanti.

MARESSA, voto 6 - Lavora generosamente nel ruolo di mezzala non prendendosi grosse responsabilità in fase offensiva (dal 41' PAGANO, voto 6,5 - Sostituisce Maressa donando intraprendenza alla mediana della Panico).

STRACCIO, voto 5,5 - Gestisce un esiguo numero di palloni patendendo, il più delle volte, i centrocampisti avversari (dal 52' FATICANTI, voto 6 - Prende il posto di Straccio aumentando la fisicità e le geometrie del centrocampo azzurro).

ROSSI G., voto 5,5 - Disputa una prestazione piuttosto sottotono faticando, nonostante l'impegno, a rendersi pericoloso (dal 41' ALESI, voto 7 - Subentra a Giordano Rossi realizzando, con una bella giocata personale, la prima azzurra).

NDOUR, voto 6,5 - Ricopre un paio di ruoli, trequartista prima e mezzala poi, sfiorando, nel primo tempo, la giocata decisiva (dal 52' VIGNATO, voto 7 - Sostituisce Ndour apponendo la propria firma sulla rete del definitivo 3-2).

TURCO, voto 5,5 - Svaria lungo l'intero fronte d'attacco azzurro divorandosi, su assist di Pelamatti, una clamorosa palla gol (dal 56' ROSSI L., voto 7,5 - Prende il posto di Turco rendendosi protagonista di un paio di conclusioni velenose e di due assist decisivi).

PESCE, voto 5,5 - Combatte contro l'intera retroguardia austriaca cercando, e non trovando, la via del gol (dal 41' MANCINI, voto 7 - Subentra a Pesce firmando, con un colpo di testa ravvicinato, la rete del 2-2 azzurro).

All. PANICO, voto 7 - Supera per 3-2 in rimonta l'Austria centrando la terza vittoria consecutiva e il quarto risultato utile in quattro partite.


Altre notizie