AMICHEVOLE - Italia U16 vs Austria U16 1-1

di Alessandro Paoli
articolo letto 1381 volte
© Alessandro Paoli
© Alessandro Paoli

Nell'amichevole internazionale odierna, la prima delle due in programma in tre giorni, l'Italia Under 16 del CT Daniele Zoratto pareggia per 1-1 contro l'Austria Under 16 del selezionatore Martin Scherb.










 

TABELLINO

Amichevole internazionale

Martedì 5 Febbraio 2019 - ore 14:30

Stadio "Porta Elisa" di Lucca (LU)

Italia U16 vs Austria U16 1-1

ITALIA U16 (4-3-1-2) : Desplanches; Zanotti (54' Mulazzi), Moraschi, Cepele, Ceresoli; Pisapia (54' Miretti), Berto (C), Fabbian (41' Casadei); Zuccon; Magazzù, Rosa (41' Gnonto).
A disp.: Gerardi (GK), Turicchia, Fontanarosa, Grassi, Schirone, Marinacci.
All.: Zoratto.


 

AUSTRIA U16 (4-2-3-1) : Scherf; Fallmann, Mercan, Wallner, Breuer; Omoregie (63' Metu), Omic (C); Schendl (61' Haas), Babuscu (61' Cosic), Huskovic (70' Knollmüller); Coco (70' Vucic).
A disp.: Bichler, Weiler, Ivkic, Bodrazic (GK).
All.: Scherb.

Arbitro: Senthuran Lingamoorthy (Italia).
Assistente 1: Matteo Della Monica (Italia).
Assistente 2: Benedetto Torraca (Italia).
Quarto Ufficiale: Francesco Burlando (Italia).

Marcatori: 17' rig. Omic (Austria U16), 74' rig. Zuccon (Italia U16).

Ammoniti: -
Espulsi: -

Note: recupero 0'pt,2'st. Calci d'angolo: 3-5. Temperatura: 13°C (Soleggiato). Al 49' Scherf (Austria U16) ha parato un calcio di rigore a Magazzù (Italia U16).

Spettatori: -

CRONACA LIVE DELLA PARTITA

PRIMO TEMPO

0' - Calcio d'inizio: batterà l'Austria.

1' - Ceresoli, dalla fascia sinistra all'altezza della trequarti avversaria, crossa al centro, con il sinistro, per i propri compagni generando un batti e ribatti a centro area prima che Magazzù, posizionato nei pressi del dischetto del calcio di rigore austriaco, calci a rete di prima intenzione. Il destro rasoterra di controbalzo del numero 11 azzurro termina a lato alla destra della porta avversaria.

3' - Corner dalla destra calciato, con il destro, da Zuccon, il suggerimento a mezz'altezza del numero 10 azzurro è respinto, in qualche modo, dalla retroguardia austriaca che, involontariamente, serve l'accorrente Berto, il quale, inseritosi centralmente a limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete di prima intenzione. Il piatto sinistro di controbalzo del numero 4 azzurro termina di poco alto sopra il sette alla sinistra della porta austriaca.

8' - Fase di studio tra le due squadre.

13' - Prosegue la fase di studio tra le due squadre.

16' - RIGORE AUSTRIA!!! Moraschi sgambetta Huskovic nei pressi dell'intersezione del lato corto sinistro dell'area di rigore azzurra con la linea di fondo. L'arbitro, l'italiano Senthuran Lingamoorthy, non ha dubbi e decreta il calcio di rigore in favore degli austriaci.

17' - Dal dischetto si presenta Omic... GOOOOOOOOOOL AUSTRIA!!! Il violento destro rasoterra ad incrociare del numero 6 austriaco trafigge l'estrmo difensore azzurro, Desplanches, che, pur intuendo, non riesce a neutralizzare.

19' - Zanotti, dalla fascia destra all'altezza del lato corto dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il destro, per Magazzù che, posizionato spalle alla porta all'altezza del dischetto del calcio di rigore austriaco, calcia a rete di prima intenzione. Il destro al volo in girata del numero 11 azzurro termina abbondantemente a lato alla destra della porta avversaria.

24' - Schendl, dalla fascia destra all'altezza del vertice destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il destro, per i propri compagni. Il suggerimento del numero 16 austriaco è intercettato, nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola azzurra, da Zanotti che, con un colpo di testa in elevazione, serve involontariamente Omic, il quale, dai 20m in posizione centrale, calcia a rete di prima intenzione. Il destro al volo ad incrociare del numero 6 austriaco assume i crismi di un velenoso rasoterra che termina di poco a lato alla sinistra della porta azzurra.

25' - Babuscu, dopo essersi accentrato dai pressi del vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, lascia sul posto un paio di avversari e, dai pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite, calcia a rete. La violenta conclusione a mezz'altezza del numero 20 austriaco è tolta dall'angolino basso alla destra dall'ottimo intervento in tuffo dell'estremo difensore azzurro, Desplanches, che devia provvidenzialmente il pallone in corner dalla destra.

30' - Schendl, dal lato corto destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il destro, per i propri compagni. Il suggerimento del numero 16 austriaco è lisciato dal colpo di testa in elevazione di Zanotti, posizionato nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola azzurra, facendo arrivare il pallone a Coco che, più o meno dalla medesima posizione dell'avversario, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. Il violento destro di controbalzo del numero 9 austriaco è respinto, con i pugni, dall'estremo difensore azzurro, Desplanches, posizionato centralmente.

31' - Omic, dai 35m all'altezza in posizione centrale, controlla il pallone, prende la mira e, di destro, calcia a rete. Il tentativo rasoterra ad incrociare del numero 6 austriaco è bloccato a terra dall'estremo difensore azzurro, Desplanches, distesosi sulla sua destra al di fuori dello specchio della propria porta.

36' - Zanotti, dalla fascia destra all'altezza della trequarti azzurra, effettua un lancio, con il destro, per Magazzù che, posizionato centralmente sulla trequarti avversaria, mette a terra con il destra prima di partire palla al piede verso la porta austriaca. La percussione del numero 11 azzurro è provvidenzialmente chiusa, con una bella scelta di tempo, dall'ottima diagonale difensiva di Wallner nei pressi del vertice destro dell'area piccola austriaca.

40' - Termina il primo tempo. L'Italia è sotto per 1-0 contro l'Austria all'intervallo.

SECONDO TEMPO

41' - Doppio cambio Italia all'intervallo: escono Fabbian e Rosa, entrano Casadei e Gnonto.

41' - Inizia la ripresa: batterà l'Italia.

46' - Gnonto, dopo essersi accentrato dalla fascia sinistra, calcia a rete. Il destro rasoterra del numero 21 azzurro, scagliato dai 25m in posizione centrale, è comodamente bloccata a terra dall'estremo difensore austriaco, Scherf, posizionato centralmente.

48' - RIGORE ITALIA!!! Wallner sgambetta Magazzù nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola austriaca. L'arbito, l'italiano Senthuran Lingamoorthy, non ha dubbi e decreta il calcio di rigore per gli Azzurrini.

49' - Dal dischetto si presenta Magazzù... PARATO!!! Il violento destro a mezz'altezza del numero 11 azzurro è respinto, con i piedi, dall'estremo difensore austriaco, Scherf, distesosi sulla sua destra.

54' - Doppio cambio Italia: escono Zanotti e Pisapia, entrano Mulazzi e Miretti.

55' - Calcio di punizione dai 25m all'altezza del vertice sinistro dell'area di rigore austriaca calciato, con il destro, da Zuccon. La violenta conclusione a giro del numero 10 azzurro, dopo aver sorvolato la barriera, termina alta sopra la traversa centralmente.

58' - Ceresoli, dalla fascia sinistra all'altezza della linea di centrocampo, effettua un lancio, con il sinistro, per Magazzù che, inseritosi nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola austriaca, resiste alla carica di Wallner, controlla il pallone e, di destro, calcia a rete. La conclusione a mezz'altezza a giro del numero 11 azzurro termina ampiamente a lato alla destra della porta avversaria.

61' - Doppio cambio Austria: escono Schendl e Babuscu, entrano Cosic e Haas.

63' - Terzo cambio Austria: esce Omoregie, entra Metu.

65' - Corner dalla destra calciato, con il sinistro, da Breuer. Il suggerimento del numero 14 austriaco assume i crismi del tiro in porta uscendo di poco alto sotto il sette alla destra della porta azzurro con l'estremo difensore avversario, Desplanches, in pieno controllo della situazione.

68' - Calcio di punizione lungo la fascia sinistra, più o meno all'altezza del vertice sinistro dell'area di rigore austriaca, calciato, con il destro, da Miretti per Casadei che, posizionato a centro area, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 18 azzurro è murato dalle folte maglie della retroguardia avversaria prima di essere allontanato da difensore austriaco.

70' - Doppio cambio Austria: escono Huskovic e Coco, entrano Knollmüller e Vucic.

73' - RIGORE ITALIA!!! Calcio di punizione dai pressi dell'intersezione del lato corto sinistro dell'area di rigore azzurra con la linea di fondo calciato, con il destro, da Miretti per Cepele che, posizionato nei pressi del lato corto dell'area piccola austriaca, effettua una sponda aerea, con un colpo di testa in elevazione, per i propri compagni. Il suggerimento del numero 5 azzurro è intercettato dal braccio destro scomposto di Metu. L'arbitro, l'italiano Senthuran Lingamoorthy, non ha dubbi e decreta il secondo calcio di rigore dell'incontro in favore degli Azzurrini.

74' - Dal dischetto si presenta Zuccon... GOOOOOOOOOOL ITALIA!!! Il violento destro rasoterra ad incrociare del numero 10 azzurro trafigge, nell'angolino basso alla sinistra, l'estremo difensore austriaco, Scherf, che, pur intuendo, non riesce a neutralizzare.

80' - L'arbitro, l'italiano Senthuran Lingamoorthy, assegna due (2) minuti di recupero.

80'+ 2 - Termina a Lucca (LU). L'Italia pareggia per 1-1 contro l'Austria nell'amichevole internazionale odierna, la prima delle due in programma in tre giorni.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy