PAGELLE ITALIA U16 vs AUSTRIA U16 2-3 - Casadei poliedrico. Marinacci risorsa

di Alessandro Paoli
Vedi letture
© Getty Images
© Getty Images

GERARDI, voto 5 - Incassa, suo malgrado, tre reti mostrando qualche incertezza nelle uscite alte.

MULAZZI, voto 6,5 - Percorre regolarmente la fascia destra servendo a Casadei l'assist dell'1-0 (dal 72' GRASSI, sv - Subentra a Mulazzi non avendo né tempo né modo di farsi valutare adeguatamente).

MORASCHI, voto 5,5 - Capitana la retroguardia azzurra commettendo qualche sbavatura di troppo.

FONTANAROSA, voto 6 - Gioca diligentemente al fianco di Moraschi facendosi particolarmente apprezzare in fase d'impostazione (dal 54' CEPELE, voto 6 - Sostituisce Fontanarosa sfiorando, con un colpo di testa in elevazione, la rete personale).

CERESOLI, voto 5,5 - Corre lungo la corsia di sinistra perdendosi colpevolmente Knollmüller in occasione dell'1-1 austriaco (dal 41' TURICCHIA, voto 6 - Prende il posto di Ceresoli giocando disciplinatamente lungo l'out di competenza).

MIRETTI, voto 5,5 - Interpreta timidamente il ruolo di mezzala non creando grossi grattacapi alla retroguardia austriaca (dal 54' FABBIAN, voto 6 - Subentra a Miretti donando nuove energie alla mediana azzurra).

PISAPIA, voto 5,5 - Tocca un esiguo numero di palloni vestendo, in maniera anarchica, i panni del regista (dal 72' BERTO, sv - Sostituisce Pisapia non riuscendo, nel tempo a sua disposizione, a farsi notare).

CASADEI, voto 7,5 - Abbina quantità e qualità in mezzo al campo firmando, dopo aver colpito un palo poco prima, la rete dell'1-0 azzurro.

ZUCCON, voto 6,5 - Ricopre, in maniera intermittente, il ruolo di trequartista recapitando a Marinacci l'assist del 2-2 azzurro.

MAGAZZÙ, voto 5,5 - Disputa una prestazione piuttosto egoista cercando, e non trovando, la via del gol (dal 54' MARINACCI, voto 7 - Prende il posto di Magazzù realizzando, con un colpo di testa in elevazione, la rete del momentaneo 2-2).

GNONTO, voto 5 - Lavora generosamente lungo il fronte d'attacco azzurro divorandosi, in maniera clamorosa, un gol a porta vuota.

All. ZORATTO, voto 5,5 - Schiera un'Italia povera di idee, soprattutto dal centrocampo in su, perdendo, all'ultimo minuto, contro una tenace Austria.