PAGELLE ITALIA U16 vs AUSTRIA U16 2-3 - Casadei poliedrico. Marinacci risorsa

di Alessandro Paoli
articolo letto 1027 volte
© Getty Images
© Getty Images

GERARDI, voto 5 - Incassa, suo malgrado, tre reti mostrando qualche incertezza nelle uscite alte.

MULAZZI, voto 6,5 - Percorre regolarmente la fascia destra servendo a Casadei l'assist dell'1-0 (dal 72' GRASSI, sv - Subentra a Mulazzi non avendo né tempo né modo di farsi valutare adeguatamente).

MORASCHI, voto 5,5 - Capitana la retroguardia azzurra commettendo qualche sbavatura di troppo.

FONTANAROSA, voto 6 - Gioca diligentemente al fianco di Moraschi facendosi particolarmente apprezzare in fase d'impostazione (dal 54' CEPELE, voto 6 - Sostituisce Fontanarosa sfiorando, con un colpo di testa in elevazione, la rete personale).

CERESOLI, voto 5,5 - Corre lungo la corsia di sinistra perdendosi colpevolmente Knollmüller in occasione dell'1-1 austriaco (dal 41' TURICCHIA, voto 6 - Prende il posto di Ceresoli giocando disciplinatamente lungo l'out di competenza).

MIRETTI, voto 5,5 - Interpreta timidamente il ruolo di mezzala non creando grossi grattacapi alla retroguardia austriaca (dal 54' FABBIAN, voto 6 - Subentra a Miretti donando nuove energie alla mediana azzurra).

PISAPIA, voto 5,5 - Tocca un esiguo numero di palloni vestendo, in maniera anarchica, i panni del regista (dal 72' BERTO, sv - Sostituisce Pisapia non riuscendo, nel tempo a sua disposizione, a farsi notare).

CASADEI, voto 7,5 - Abbina quantità e qualità in mezzo al campo firmando, dopo aver colpito un palo poco prima, la rete dell'1-0 azzurro.

ZUCCON, voto 6,5 - Ricopre, in maniera intermittente, il ruolo di trequartista recapitando a Marinacci l'assist del 2-2 azzurro.

MAGAZZÙ, voto 5,5 - Disputa una prestazione piuttosto egoista cercando, e non trovando, la via del gol (dal 54' MARINACCI, voto 7 - Prende il posto di Magazzù realizzando, con un colpo di testa in elevazione, la rete del momentaneo 2-2).

GNONTO, voto 5 - Lavora generosamente lungo il fronte d'attacco azzurro divorandosi, in maniera clamorosa, un gol a porta vuota.

All. ZORATTO, voto 5,5 - Schiera un'Italia povera di idee, soprattutto dal centrocampo in su, perdendo, all'ultimo minuto, contro una tenace Austria.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy